Programma

  • Giovedì 10 Novembre

    Ore 10.00 | Registrazione partecipanti
    Ore 11.00 | Saluti e apertura dei lavori
    Ore 11.30 | Giuseppe Remuzzi
    Lettura magistrale: “Nuovi orizzonti della terapia immunosoppressiva dei trapianti”

    Ore 12.00 | Alessandro Nanni Costa
    La rete trapiantologica in Italia oggi

    Ore 12.30 | Daniela Storani
    Il recepimento della direttiva europea 2010/53/ue. Impatto su qualità e sicurezza della rete dei trapianti

    Ore 13.00 | Letizia Lombardini
    Attività di prelievo e di trapianto di organi, tessuti e cellule in Italia

    Ore 13.30 | Lucia Rizzato
    Attività del Centro Nazionale Trapianti Operativo (CNTO)
    Ore 14.00 – 15.00 | Lunch
    Ore 15.00 – 18.30 | WHAT’S NEW?
    Ore 15.00 | Francesco Procaccio
    Il trapianto di organi e tessuti è un livello essenziale di assistenza (LEA)? Indicatori del nuovo sistema nazionale di garanzia come strumento di qualità per le regioni.
    Ore 15.15 | Discussione
    Ore 15.30 | Sergio Vesconi
    Donazione a cuore fermo: il programma regionale della Lombardia
    Ore 15.45 | Discussione
    Ore 16.00 | Luciano Gregorio De Carlis
    Trapianto di fegato da donatori a cuore fermo in Italia: esperienze e primi risultati
    Ore 16.15 | Discussione
    Ore 16.30 | Vito Sparacino
    Regole in materia di audit e autorizzazioni dei programmi di trapianto
    Ore 16.45 | Discussione
    Ore 17.00 | Discussione generale e proposte
    Ore 18.30 | Chiusura lavori

  • Venerdì 11 Novembre

    Ore 09.00 – 12.00 | DONAZIONE E TRAPIANTO: MODELLI REGIONALI A CONFRONTO
    Ore 09.00 | Alessandro Nanni Costa
    Introduzione alla sessione

    Ore 09.10 | Adriano Peris
    Il benchmark delle donazioni: regione Toscana

    Ore 09.20 | Giuseppe Piccolo
    Il modello di coordinamento operativo interregionale: l’esperienza Nitp

    Ore 09.30 | Anna Guermani
    Il modello di gestione separata donazione e trapianto: regione Piemonte

    Ore 09.40 | Gabriela Sangiorgi
    Il modello di gestione unificata donazione e trapianto: regione Emilia Romagna

    Ore 09.50 | Vincenzo Del Giudice, Paolo Giannattasio
    Il modello di dipartimento intraregionale: regione Campania
    Ore 10.00 – 10.30 | Coffee break
    Ore 10.30 | Giuseppe Feltrin
    Il cambiamento: regione Veneto

    Ore 10.40 | Maurizio Valeri
    Una realtà complessa: regione Lazio

    Ore 10.50 – 12.00
    Discussione e proposte: interventi dei coordinatori dei Centri Regionali Trapianti

    Francesca De Pace, Antonio Famulari, Tiziana Garzilli, Loreto Gesualdo, Bruno Giacon, Andrea Gianelli Castiglione , Pellegrino Mancini, Roberto Peressutti, Bruna Piazza, Lucia Pilati, Angelo Saracino , Sergio Vesconi, Francesca Zorcolo

    Ore 12.00 – 12.45 | NOVITà IN TEMA DI TRAPIANTO DI CSE, TESSUTI E CELLULE
    Ore 12.00 | Letizia Lombardini
    Requisiti minimi e linee guida di accreditamento dei programmi di trapianto di cellule staminali ematopoietiche (CSE)
    Ore 12.30 | Discussione
    Ore 12.45 – 13.45 | Lunch
    Ore 13.45 – 17.30 | QUALITA’ E SICUREZZA: I TRAPIANTI OGGI
    Ore 13.45 | Alessia Troni, Marina Caggiano
    Il Quadro regolatorio dell’attività trapiantologica italiana
    Ore 14.00 | Discussione
    Ore 14.15 | Andrea Ricci
    Il Sistema Informativo Trapianti (SIT) al servizio della rete
    Ore 14.30 | Discussione
    Ore 14.45 | Eliana Porta, Maria Pia Mariani
    Programma di audit cellule e tessuti
    Ore 15.15 | Discussione
    Ore 15.30 | Cristina Morelli
    Il ruolo degli internisti nelle attività di trapianto

    Ore 16.00 | Umberto Cillo
    Per un nuovo modello di centro trapianti
    Ore 16.30 | Discussione
    Ore 17.00 | Alessandro Nanni Costa
    Conclusioni degli Stati Generali della Rete Nazionale Trapianti (RNT)
    Ore 17.30 | Chiusura lavori